Google+

venerdì 18 gennaio 2013

Un piatto dal sapore intrigante e delicato: pasta al pesce spada, melanzane e menta.

Valentina Ferrantello

Passate le feste e le abbuffate tra parenti, si ritorna a riscrivere per questa rubrica.
Vi proporrò oggi una ricetta dal sapore delicato, un buon piatto profumato che riprende uno dei pesci più pregiati della gastronomia siciliana e l’ortaggio più tipico della cucina isolana. Piatto decisamente da provare: vi obbliga piacevolmente a usare tutti i cinque sensi! BUON APPETITO e BUON 2013



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
2 tranci di pesce spada fatti a cubetti
300grammi di pomodorini
2 melanzane lunghe
1 bicchiere di vino bianco
2 spicchi d’aglio
Menta
sale e peperoncino qb
400gr di pasta a vostra preferenza



SVOLGIMENTO: 

CONDIMENTO
- PRIMA FASE
: iniziate friggendo le due melanzane a cubetti, così avrete il tempo di fare assorbire l’olio nella carta assorbente
- SECONDA FASE: quando avrete finito lavate i pomodorini e liberateli dai semi, tagliate a cubetti il pesce spada, mettete la casseruola sul fuoco, versate dell’olio e peperoncino e soffriggete i due spicchi d’aglio, decidete voi se farlo piccolo o lasciarlo intero. Aggiungere un po’ di menta.
-TERZA FASE: Aggiungete il pesce spada, aspettate che si colori e sfumate con del vino bianco, ora unite i pomodorini, coprite e lasciate cucinare per una ventina di minuti a fuoco allegro ma non troppo!
PREPARAZIONE PASTAMentre preparate il condimento preparare una pentola piena d’acqua, portarla ad ebollizione, salarla e buttare giù 400gr di pasta. Ultimare la cottura(io la preferisco al dente ;) ) e unire al condimento.


- FASE FINALE




















Valentina Ferrantello