Google+

sabato 20 giugno 2009

Chi non muore, si rivede

In linea con le premesse che ci hanno portato alla nascita di questo blog, abbiamo deciso di cimentarci in un’iniziativa politica di stampo satirico (ma, ci teniamo fermamente a sottolinearlo, decisamente apartitica). Al di là di quelle che saranno le nostre personali ed incondizionate preferenze e manifestando ancora una volta il desiderio di una politica “nuova”, fuori da canoni preconcettuali e schemi prestabiliti dall’alto, abbiamo cercato di stemperare i toni arroventati che hanno contraddistinto ieri sera le due piazze a cavallo della via S. Giuseppe, seppur con qualche difficoltà. E’ davvero incredibile come un paio di baffi possa attirare gli occhi indiscreti dei nostri cittadini, che a lunghi e concitati sorrisi, hanno alternato un crescendo di frasi impertinenti (dal “Non è Carnevale” al “Deficienti e Buffoni”) e persino minacce fisiche. A costoro, forze dell’ordine ivi comprese, ci sentiamo semplicemente in dovere di citare l’articolo 21 della Costituzione Italiana: “Tutti hanno diritto a manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. E altro non aggiungiamo... Soddisfatti piuttosto del piacevole confronto con i due candidati a sindaco, che ci auguriamo presto di poterli trovare tra le nostre pagine.
Che altro dire? Non resta che godervi la photogallery...
Lo Staff di Sosta-Vietata